CGA800 – acido clorogenico

Il caffè verde sta diventando una delle soluzioni più popolari nelle diete. Gli effetti sulla perdita di peso di questo integratore alimentare naturale e il suo rischio ridotto di effetto yo-yo sono stati scientificamente dimostrati. Il principale agente responsabile è l’acido clorogenico, che è presente in alta concentrazione nel caffè verde non tostato.

Cos’è l’acido clorogenico?

L’acido clorogenico è un acido organico, un polifenolo naturale e un potente antiossidante. É un estere degli acidi caffeico e chinico, e ha un sapore amaro. Presenta attività antibatterica, antimicotica e antivirale. Si può trovare nel caffè verde, ma anche in altre piante come ortica, carciofo, biancospino, edera comune, o prugne. L’acido clorogenico non è presente in alte concentrazioni nel caffè tostato, perché è distrutto durante il processo termico.

Questo composto è caratterizzato da proprietà snellenti perché permette la riduzione dell’assorbimento di zuccheri nel tratto gastrointestinale. In questo modo spinge il corpo a trarre energia dalle proprie risorse, per esempio il tessuto adiposo accumulato. Uso regolare di capsule di caffè verde o infusioni bruciano il grasso in maniera più efficace, e rimuovono la necessità di diete draconiane e faticoso esercizio fisico. In aggiunta, l’acido clorogenico aumenta la sensibilità delle cellule del corpo all’insulina, e di conseguenza l’uso di caffè verde è consigliato per chi soffre di diabete di tipo 2 o resistenza all’insulina.

Studi sull’efficacia dell’acido clorogenico

Sono già state condotte numerose ricerche sul modo in cui opera l’acido clorogenico. Vale la pena citare qui i risultati dello studio effettuato da un team di ricercatori sotto la direzione del Dott. Vinson. Nel corso dell’esperimento, ad alcuni soggetti è stato somministrato estratto di caffè verde, mentre l’altro gruppo ha ricevuto un placebo. Dopo 12 settimane si è osservato che chi aveva preso le capsule di caffè verde aveva perso una media di circa 5 kg. Solo una minoranza dei soggetti ha subito l’effetto yo-yo. Allo stesso tempo, non è stato notato alcun effetto collaterale nell’uso dell’estratto del chicco di caffè verde nella dose consigliata, il che rende questo integratore alimentare completamente sicuro anche in caso di uso prolungato.

Il caffè verde è quindi un mezzo molto utile nel trattamento di obesità e sovrappeso. É un’eccellente alternativa a prodotti sintetici il cui uso è associato a comparsa di effetti collaterali, come ZELIXA o Meridia. Capsule di caffè verde possono essere usate da tutti (anche se, dovuto al loro contenuto di caffeina, non sono consigliati per bambini e adolescenti). Di conseguenza, se state cercando un metodo efficace che vi aiuti a liberarvi dei chili di troppo, le capsule di caffè verde con l’alto contenuto di acido clorogenico (il minimo consigliato è 50%) sarà la migliore scelta per voi. Opinioni sull’uso di questo trattamento sono largamente positive, ecco perché vale davvero la pena provarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *